HomeLABORATORI COMPLEMENTARI

https://www.padovamusica.it/wp-content/uploads/2022/07/PmLab.png

PMLab è parte del nuovo universo PadovaMusica; si tratta di un sistema di competenze date agli allievi tramite laboratori collettivI in grado di offrire stimoli nuovi e trasversali a generi e discipline. Hanno lo scopo di avvicinare il sapere al saper fare e sono stati pensati per essere fruibili con la stessa facilità da allievi di lungo corso, così come freschi di iscrizione, giovani e meno giovani, indistintamente.

Fanno parte della ordinaria offerta di tutti i corsi ad esclusione del PMjunior 30’, pertanto ciascun allievo è in condizione di selezionare il suo PMLab preferito ed iniziare liberamente a seguirlo; anche gli iscritti ad anno iniziato non soltanto hanno libero accesso alle attività, ma riescono a stare al passo con il fluire degli argomenti, dal momento che gli incontri sono tutti videoripresi e a disposizione nella propria area riservata.

Propedeutica e Educazione Ritmica

PROPEDEUTICA RITMICA: ritmo e suono, due elementi essenziali della musica. Qui ci occupiamo del primo, cercando di mostrare al giovanissimo allievo (under 14) i binari entro cui muoversi nello studio della sua arte preferita.

Con l’aiuto di percussioni semplici (a ciascuno la sua) riusciamo a far lavorare i ragazzi per un obiettivo comune (lo stesso tempo e lo stesso ritmo), garantendo loro divertimento e adrenalina allo stato puro!

EDUCAZIONE RITMICA: al crescere dell’età e procedendo con lo studio, diventa sempre più importante dare un senso a melodia, armonia e ritmo. Il ritmo come la melodia si forma nella sequenza dei suoni e, come nell’armonia, il ritmo nella sua sequenza alterna suoni simultanei.

Il ritmo nella Musica è formato dalla sequenza di istanti caratterizzati da suoni – più o meno ricchi in armonia – che determinano lo scorrere del tempo: una corretta comprensione di queste dinamiche è fondamentale per la crescita dell’allievo e sarà quanto mai divertente se realizzata con l’aiuto di percussioni semplici (a ciascuno la sua) accompagnando canzoni note ed amate da tutti.

Coro per Cantanti e per Musicisti

CORO PER CANTANTI E MUSICISTI: l’obiettivo è l’armonizzazione vocale, in poche parole saper “fare i cori”. Cantare non è da tutti certo, ma forse lo è ancora meno fare i cori all’interno di una band quando si suona dal vivo. Ciò vale per i musicisti, spesso chiamati a supportare la voce solista, ma vale anche per il/la cantante, che deve essere capace di modulare la propria voce ed inserirsi in un insieme dove non c’è più qualcuno che “conta di più” e dove tutti devono eseguire la propria parte in maniera precisa ed impeccabile.

ABC Palco

ABC PALCO: il mixer, questo sconosciuto! Ma anche la D.I. box, o ancora il cavo bilanciato. Equalizzazione parametrica o lineare? Microfono a condensatore o dinamico? A questi e altri interrogativi daremo risposta nel nostro laboratorio destinato a tutti quegli allievi che desiderano fare un piccolo passo in più rispetto alla conoscenza del proprio strumento e mettersi nelle condizioni di seguire con cognizione di causa chi gestisce l’allestimento del palco, anche durante il proprio soundcheck.

Fai la Cosa Giusta

FAI LA COSA GIUSTA: ragioniamo su brani significativi e, a partire da un primo sommario ascolto, definiamo le linee guida armoniche, ritmiche, melodiche e stilistiche da considerare in fase di trascrizione e di studio.

Obiettivo: la linea di confine fra la riproduzione meccanica e l’interpretazione, fra il “tutto giusto, ma niente di più” e lo “strabiliante, ma non c’entra niente con quello che stiamo suonando”. O ancora vita da palco e vita da studio: due mondi confinanti, ma con linee guida operative/espressive diverse. Come intervenire sulle parti del disco per adeguarle alla dimensione live ed eventualmente concepire ex novo un arrangiamento che condensi più parti in una, mantenendo forza espressiva, impatto sonoro ed efficacia.

Chitarra Ritmica

CHITARRA RITMICA: chitarra solista e chitarra ritmica sono due mondi diversi ed è giusto dedicare loro attenzioni differenti; alla seconda nei percorsi didattici ordinari si dà il giusto peso per lo più sotto punti di vista che poi, nella pratica, solamente l’esperienza (tanta, tantissima) e la conoscenza della musica (tanta e ampia) possono far crescere. Qui proviamo ad approcciare questo argomento suggerendo chiavi di lettura e di studio per accelerare l’iter di approfondimento per raggiungere maggiori risultati con minori sforzi.

Prenota ora la tua lezione di prova!

Prenota ora la tua sala prove!